Eike Schmidt - Storico dell'arte

Eike Schmidt

Storico dell'arte

Storico dell’arte tedesco, Eike Schmidt è dal 2015 direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze. Studia arte moderna e medievale all'Università di Heidelberg. Negli anni Novanta, ottiene una borsa di studio, vive e lavora per diversi anni a Firenze e Bologna. In seguito, e fino al 2001, lavora a Firenze al Kunsthistorisches Institut in Florenz. Nel 1997 vince il premio Nicoletta Quinto della Fondazione Premio internazionale Galileo Galilei dei Rotary Club italiani. Poi si trasferisce negli Stati Uniti, dove ricopre l’incarico di curatore della National Gallery of Art di Washington, D.C. dal 2001 e, dal 2006 al 2008, del Getty Museum di Los Angeles. Poi lavora alla casa d'aste Sotheby's di Londra, dov’è responsabile per le arti plastiche europee. Nel 2009 ottiene il dottorato di ricerca all'Università di Heidelberg, con una tesi su La collezione medicea di sculture in avorio nel Cinque e Seicento. Nel 2009 è a capo della sezione scultura del Minneapolis Institute of Art e al contempo cura una mostra sulla scultura barocca in avorio a Palazzo Pitti a Firenze. (Fonte: www.wikipedia.org)