Raffaele Cantone - Magistrato

Raffaele Cantone

Magistrato

Magistrato, Raffaele Cantone presiede l’autorità nazionale anticorruzione. Entrato in magistratura nel 1991, è sostituto procuratore al tribunale di Napoli, dove si occupa principalmente di criminalità economica. Nel 1999 entra nella Direzione distrettuale antimafia della Procura di Napoli, occupandosi - tra l’altro - delle indagini sul clan camorristico dei Casalesi. Sotto scorta dal 2003, è stato consulente della Commissione Parlamentare Antimafia. Dal 2007 lavora l'Ufficio del Massimario della Suprema Corte di Cassazione, dove cura il settore penale. Poi, nel 2013, presenta al Csm la richiesta di nomina a procuratore aggiunto per la Procura del neonato Tribunale Napoli nord. Nel 2016 è nominato dal Ministro della Giustizia coordinatore del Tavolo tecnico “Mafie, corruzione e pubbliche amministrazioni” nell’ambito degli Stati generali della lotta alle mafie. Partecipa ai lavori della Consulta internazionale sulla giustizia, la corruzione, il crimine organizzato e le mafie, istituita presso il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale dello Stato del Vaticano, e nel 2017 viene nominato Presidente del collegio arbitrale per l’erogazione, da parte del fondo di solidarietà, di prestazioni in favore degli investitori delle Banche in liquidazione Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e Carife. (Fonte: www.wikipedia.org)